ClickCease
FABBRICA TAPPARELLE

Motore per tapparelle con telecomando: perché sceglierlo

  • RIPARAZIONI
  • SOSTITUZIONI
  • MOTORIZZAZIONI
Motore per tapparelle con telecomando

Motore per tapparelle con telecomando: perché sceglierlo

Motore per tapparelle con telecomando: perché sceglierlo? Vediamo

Sono sempre di più italiani che scelgono tapparelle motorizzate. Fino agli anni ‘70 si potevano ammirare soltanto negli alberghi, essendo il costo ingente e l’installazione non facile, ma negli ultimi anni è aumentato il numero delle persone che le scelgono per la propria abitazione. 

I vantaggi delle tapparelle a motore 

Le cinghie e l’avvolgitore delle tradizionali tapparelle tendono a rompersi o a dare problemi, mentre con un motore per tapparelle con telecomando basterà premere un pulsante e il gioco è fatto. Questo permette un semplice utilizzo anche a coloro che non hanno tanta forza fisica, come bambini o anziani. 

Questa tipologia di tapparelle è inoltre meno ingombrante poiché il motore e tutto ciò che è indispensabile per il suo funzionamento non si vede e non occupa spazio. Insomma sono perfette per dare un look minimal a tutto l’ambiente. E se il look minimal non basta, perché non rendere la casa anche più silenziosa? Le tapparelle a motore sono dotate di un’avanzatissima tecnologia che, non solo assicura una maggior durata nel tempo, ma le rende anche silenziose. 

Le tapparelle a motore, infine, rendono la tua casa più sicura. Sono infatti difficili da sollevare dall’esterno con attrezzi di scasso e proteggono da vento forte, pioggia e temporali.

Motore per tapparelle con telecomando

Guida al motore per tapparelle con telecomando

Le caratteristiche del motore per le tapparelle con telecomando sono resistenza, facilità di installazione ed efficienza. Basta inserire il motore all’interno del rullo e collegare il tutto alla corrente elettrica. Il motore è dotato di sistema rolling code: ogni volta che attivi la tua tapparella a motore con telecomando, si genera un codice univoco e temporaneo, che varia apertura dopo apertura. Quello che serve per il montaggio è:

  • una scala 
  • forbici da elettricista
  • morsetti per il collegamento elettrico
  • un cacciavite a taglio piccolo 
  • un fermacavo a vite 

Posiziona la scala sotto il cassonetto, porta il cavo dal motore alla centralina e quindi tagliarlo tenendo un minimo di lunghezza di scorta senza esagerare. Ricava quindi i tre cavi colorati –  blu, marrone e giallo-verde – e collegali all’ingresso della centralina elettronica. Tutto quello che devi fare adesso è collegare il cavo della corrente a una presa della spina e il gioco è fatto.